Cura della bici – FASI PRINCIPALI

riparazione bici

CURA DELLA BICI – FASI PRINCIPALI

Se ti piace andare in discesa, ama prenderti cura della tua bici. È così che si può parafrasare il noto detto “se ti piace andare in discesa, ama portare le slitte” e applicarlo alla bicicletta. Dopotutto, il possesso di un veicolo a due ruote è associato non solo al piacere di guidarlo, ma anche alla cura di un animale domestico. L’acquisto di una bicicletta è in un modo o nell’altro collegato al monitoraggio costante delle condizioni del tuo animale domestico. In questo articolo tratteremo tutte le sfumature di manutenzione e cura di base che puoi applicare a una bicicletta per bambini, strada, montagna e città.

 

cura della bici

  • Lavaggio: un telaio e componenti puliti proteggeranno la tua bici dalla corrosione e da un uso improprio;
  • Lubrificazione – tutti gli elementi rotanti e di sfregamento devono essere lubrificati;
  • Sintonizzazione: il monitoraggio e la regolazione costanti dei nodi principali sono in grado di prolungare la vita del led;
  • Riparazione: la sostituzione tempestiva delle parti usurate salverà altri componenti da guasti prematuri;
  • Stoccaggio: il luogo e il modo in cui viene riposta la bicicletta influisce anche sulle sue condizioni tecniche.

Diamo un’occhiata a ciascuna fase della cura della bicicletta separatamente.

  • Non solo una bici pulita è divertente da guidare, ma lo sporco può interferire con il sistema di cambio e causare corrosione sui tubi del telaio e su altri componenti. Per lavare la tua bici, usa detergenti speciali senza reagenti, che possono lavare via il lubrificante e danneggiare le guarnizioni in gomma nei mozzi delle ruote e altri cuscinetti. Una spazzola morbida e un leggero getto d’acqua saranno sufficienti per lavare la bicicletta. Cerca di evitare il lavaggio ad alta pressione, perché può finire con un viaggio imprevisto in officina ;).
  • Collocamento. Componenti chiave come trasmissione e freni sono controllati da cavi d’acciaio intrecciati che si allungano nel tempo e devono essere regolati di conseguenza. Il secondo aspetto importante è la pressione dell’aria nei pneumatici. Controllalo almeno una volta alla settimana, perché l’aria esce attraverso i micropori nella struttura della gomma (particolarmente importante per temperature estreme e lunghi tempi di inattività). Se la regolazione e l’ispezione vengono eseguite prima di ogni viaggio, ciò contribuirà a eliminare i guasti e l’usura prematura delle parti.
  • Collocamento. Componenti chiave come trasmissione e freni sono controllati da cavi d’acciaio intrecciati che si allungano nel tempo e devono essere regolati di conseguenza. Il secondo aspetto importante è la pressione dell’aria nei pneumatici. Controllalo almeno una volta alla settimana, perché l’aria esce attraverso i micropori nella struttura della gomma (particolarmente importante per temperature estreme e lunghi tempi di inattività). Se la regolazione e l’ispezione vengono eseguite prima di ogni viaggio, ciò contribuirà a eliminare i guasti e l’usura prematura delle parti
  • Riparazione. Per quanto odi parlarne, alcune parti della tua bici sono soggette a usura durante il funzionamento. In particolare, si tratta di una catena e ruote dentate, oltre a pneumatici e pastiglie dei freni. Se li cambi in tempo, puoi evitare il caso in cui qualcosa si rompa o smetta di funzionare prima del viaggio più interessante. Controlla le condizioni della catena per la tensione (deve essere cambiata ogni 700-1000 km), così come le stelle della cassetta (sostituzione ogni 2-3 cambi di catena), quindi la tua trasmissione durerà molte volte di più. Controlla le pastiglie dei freni ogni 500 km, ma se hai guidato in condizioni estreme assicurati di controllare più spesso.
  • Conservazione. Un processo importante per la cura di una bicicletta è il suo deposito (che significa a lungo termine). In quali condizioni di indicatori di umidità e temperatura conserverai la tua bici in futuro influenzerà le sue condizioni tecniche. Assicurati di lavare e lubrificare la bicicletta prima di metterla in un rimessaggio a lungo termine, anche se hai guidato molto poco. Riduci la pressione dei pneumatici a 1-1,5 atmosfere e se la bici è ferma per un paio di mesi, assicurati di controllare questo indicatore. Per riporre la bici vengono utilizzati speciali portapacchi e supporti che non danneggiano la vernice e sono in grado di posizionare la tua bici in un posto comodo.

Queste raccomandazioni sono generalizzate, ovviamente, ogni tipo di bici ha il suo approccio, ad esempio, la cura di una mountain bike richiede un monitoraggio costante delle condizioni della sospensione: forcella anteriore, ammortizzatore, ecc. In altre parole, più complesso è il meccanismo, maggiore è l’attenzione che richiede da parte del proprietario. Anche la cura della bici in inverno richiede un approccio speciale, non trascurare questi accorgimenti elementari e la tua bici sarà sempre in servizio!

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.